Pantheon di Agrippa di Roma: informazioni utili, orari, storia, curiosità, indirizzo e mappa


Pantheon di Agrippa

Un po' di storia sul Pantheon

Il Pantheon di Agrippa, conosciuto anche come il Pantheon di Roma, è uno dei capolavori architettonici presenti nella capitale italiana, nonché l’edificio meglio conservato dell'antica Roma.

La costruzione del Pantheon è stata fatta nel tempo di Adriano, nel 126 dC. Riceve il nome di Agrippa per essere stato costruito dove in precedenza, nel 27 aC, ci fu il Pantheon di Agrippa distrutto da un incendio nel 80 dC. Durante gli inizi del VII secolo, l'edificio fu donato a Papa Bonifacio IV che lo trasformò in una chiesa ed è per questa ragione che si conserva fino ad oggi in perfette condizioni.

La facciata rettangolare nasconde un'enorme cupola con un diametro maggiore di quello della Basilica di San Pietro. Si compone di 16 colonne in granito di 14 metri di altezza, su cui si trova l'iscrizione "M.AGRIPPA.LFCOS.TERTIVM.FECIT", che significa "Lo costruì Marco Agrippa, figlio di Lucio, nell'anno del suo terzo consolato".

Cosa è oggi il Pantheon?

Il Pantheon di Agrippa è l'edificio romano meglio conservato al mondo, è una perfetta sintesi di armonia e intelligenza costruttiva e nessuno aveva mai osato eseguire un simile lavoro fino al Rinascimento, quattordici secoli dopo. Michelangelo si riferì al Pantheon come ad un edificio che aveva "un disegno angelico e non umano".

Attualmente, questo edificio conserva ancora il suo pavimento in marmo originale e nelle cappelle interne, dove furono trovate le statue delle divinità, oggi esistono cappelle con numerose opere d'arte. Fin dal periodo rinascimentale, il Pantheon è stato utilizzato come sede dell'Accademia dei Virtuosi di Roma e come tomba di grandi italiani come Raffaello di Urbino e dei re Vittorio Emanuele II, suo figlio Umberto I e sua moglie Margherita.

Anche se il Pantheon è un monumento storico, è ancora una chiesa dove si celebrano le messe e soprattutto i matrimoni.

Curiosità sul Pantheon

Sapevi che la cupola del Pantheon è la più grande cupola di cemento? Questa cupola ha un diametro di 43,44 m, l'altezza interna, da pavimento a soffitto, è uguale al diametro, ha un peso di 4535 tonnellate ed è stata anche costruita senza una armatura in acciaio all'interno.

Sapevi che l'oculus sul soffitto del Pantheon lascia passare la pioggia alla grande sala circolare? Questo oculus ha un diametro di 9 m e rimane sempre aperto consentendo l'ingresso della luce ma anche della pioggia. Per questo motivo il pavimento della sala circolare è leggermente curvo, la parte centrale è leggermente più alta di 30 cm al perimetro in modo che la pioggia vada verso il canale di drenaggio che si trova lungo tutto il perimetro.

Perché visitare il Pantheon?

Il Pantheon di Roma o il Pantheon di Agrippa è uno dei capolavori più imponenti dell'architettura di tutti i tempi e vederlo per la prima volta è davvero impressionante. È nascosto tra le strette vie del quartiere di Trevi, molto vicino a Piazza Navona. Il Pantheon è uno dei più grandi edifici del mondo antico e le sue proporzioni e la sua struttura rappresentano la concezione religiosa dei Romani.

È incredibile pensare che il Pantheon fosse già in questo posto nel 128 dC. e che ha visto la vita di Roma passare davanti al suo portico per quasi mille e novecento anni. Il suo aspetto impalpabile e spettrale contrasta con gli edifici e con la vita che si sviluppa attorno ad essi.

Altre attrazioni nella zona

Il Pantheon si trova nel cuore di Roma, molto vicino ad altre attrazioni che, durante la tua visita alla città eterna, meritano di essere viste. La città eterna respira storia con un'infinità di attrazioni da visitare, tuttavia non ti puoi perdere le seguenti:

Il Colosseo, una struttura impressionante che attrae milioni di turisti che ogni anno visitano Roma e che è diventato il simbolo di Roma. All'esterno del Colosseo si trova l'imponente Arco di Costantino, un monumento molto affascinante. Inoltre, in alcuni periodi dell'anno è possibile visitare il Colosseo di notte.

A breve distanza dal Colosseo Romano si trova la Domus Aurea ("Casa d’ Oro" dal latino), un meraviglioso palazzo costruito dall'imperatore Nerone dopo il grande incendio dell'anno 64. Secondo diversi calcoli, occupava circa 50 ettari tra le colline del Palatino e dell' Esquilino. Si dice che tra i suoi lussi includeva incrostazioni d'oro, pietre preziose e avorio.

Informazioni Utili

Orari di apertura:

Dal Lunedì al Sabato dalle 9.00 alle 19.30
Domenica dalle 9.00 alle 18.00
Ultimo ingresso: 15 minuti prima della chiusura

Chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio

Indirizzo e Mappa

Piazza della Rotonda - Rome

Vedi la mappa

Raggiungi comodamente i musei con i nostri servizi di transfer!
Servizio di Transfer
SERVIZIO DI TRANSFER
Prenota Ora