Giardini Vaticani nella Città del Vaticano: informazioni utili, orari, storia, curiosità, indirizzo e mappa


Giardini Vaticani

Un po' di storia su i Giardini Vaticani

I Giardini Vaticani risalgono al medioevo, quando frutteti e vigneti si estendevano a nord del Palazzo apostolico papale. Il papa Niccolò III nel 1279 spostò la sua residenza in Vaticano dal Palazzo Laterano, chiudendo questa zona con delle mura. Creò anche un orto, un prato e un giardino.

All'inizio del XVI secolo, durante il papato di Giulio II, fu eseguito un rimodellamento del paesaggio che sotto il disegno originale di Donato Bramante si suddivide in tre nuovi cortili: il Cortile del Belvedere, la Biblioteca e il Cortile della Pigna seguendo lo stile di design paesaggistico del Rinascimento. In stile rinascimentale è stato inoltre creato un labirinto rettangolare, realizzato con arbusti e piccoli alberi sempreverdi, incorniciato da pini e cedri del Libano. Nel luogo in cui Niccolò III costruì un muro, Bramante costruì un grande muro difensivo rettilineo.

I Giardini Vaticani di oggi hanno numerose fontane, sculture e grotte artificiali, generalmente dedicate alla Vergine Maria e ad altri santi.

Cosa sono oggi i Giardini Vaticani?

I Giardini Vaticani sono uno spazio naturale, architettonico e artistico di grande bellezza e spiritualità, che vanta un'area di 23 ettari occupando gran parte della collina del Vaticano. Inoltre, qui troviamo diverse fortificazioni medievali, edifici e monumenti del Rinascimento e del Barocco, con giardini, parchi, frutteti e un'area boschiva di 3 ettari.

Attualmente, i Giardini Vaticani sono un complesso paesaggio di foreste, monumenti medievali, sculture e estensioni floreali. È possibile passeggiare in questi lussureggianti giardini solo in compagnia di una guida ufficiale accreditata. In questo unico tour potrete visitare i punti più emblematici come il Giardino Quadrato, la Casina Pio IV, la Fontana dell'Aquilone, la Grotta di Lourdes, il monumento al tentativo di assassinio di Giovanni Paolo II, l’edificio della Radio Vaticana e molti altri.

Questa visita ti offre un'occasione unica per conoscere la vita quotidiana dello Stato Vaticano, qui vedrete come personale amministrativo, di manutenzione e di sicurezza svolgono il loro lavoro quotidiano. Alla fine di questo tour potrai visitare i Musei Vaticani da solo.

Curiosità su i Giardini Vaticani

Sapevi che il tour dei Giardini Vaticani inizia nella stazione ferroviaria dello Stato del Vaticano? Papa Francesco ha deciso di estendere gli itinerari e le visite nel 2015 per visitare le Ville Pontificie di Castel Gandolfo, riaprendo così la vecchia stazione ferroviaria, che va dal Vaticano attraverso Castel Gandolfo a Albano Laziale. Per la prima volta nella storia, i visitatori possono visitare il Palazzo Apostolico.

Sapevi che la Piazza e la Basilica di San Pietro ricevono ogni anno più di 18 milioni di pellegrini? Alcuni di loro vengono mossi dalla fede e molti altri per ammirare l'estesa ricchezza artistica accumulata per secoli dai Papi.

Perché visitare i Giardini Vaticani?

Passeggiando per i diversi e tranquilli sentieri dei Giardini Vaticani, possiamo vedere la diversità di giardini in tre stili, italiano, inglese e francese, ciascuno con le sue rispettive caratteristiche. Il giardino in stile italiano ha una caratteristica molto formale e geometrica tipica del Rinascimento. Il giardino francese si distingue per la sua grande espressione nell’ arte classica e barocca, arricchita di statue e giochi d'acqua. Il giardino inglese ha grandi caratteristiche geometriche con elementi naturali e artificiali come grotte, ruscelli, alberi, arbusti, pagode, pergole, templi e rovine.

Altre attrazioni nella zona

Tutti i visitatori di Roma prenotano almeno un giorno per visitare il Vaticano, il più piccolo paese sovrano al mondo che raccoglie duemila anni di storia e arte. Ha 44 ettari e la sua lingua ufficiale è il latino. Qui troverai la famosa Piazza San Pietro e la Basilica di San Pietro, dove potrai goderti l'opera di alcuni dei più grandi artisti del Rinascimento e del Barocco, cominciando dall’ imponente colonnato che abbraccia la piazza creata da Gian Lorenzo Bernini, autore anche di gran parte della decorazione all’ interno della basilica. Si può ammirare la monumentale facciata della basilica, l'opera di Carlo Maderno e la sua immensa cupola, visibile da quasi tutta Roma, opera del genio di Michelangelo Buonarroti.

Informazioni Utili

Come visitare i Giardini Vaticani:

Non è possibile acquistare un biglietto d’ingresso per i Giardini Vaticani. È possibile visitarli prenotando una visita guidata o una visita audioguidata.

I tour dei Giardini Vaticani comprendono l'ingresso ai Musei Vaticani (solo ingresso, servizio guida e audioguida NON INCLUSI)

Indirizzo e Mappa

Via della Cava Aurelia - Città del Vaticano

Vedi la mappa

Raggiungi comodamente i musei con i nostri servizi di transfer!
Servizio di Transfer
SERVIZIO DI TRANSFER
Prenota Ora