Terme Caracalla - Biglietti, tour guidati e privati - Terme Caracalla Biglietti


Terme di Caracalla

Il biglietto è valido per 1 giorno.

Un po' di storia sulle Terme di Caracalla, Tomba di Cecilia Metella e Villa dei Quintili

Terme Di Caracalla. Le Terme di Caracalla sono uno dei più grandi e meglio preservati esempi di antica stazione termale. Il complesso venne costruito sotto l’imperatore Caracalla ed esibisce la tipica pianta rettangolare dei centri termali imperiali. Il centro termale in sé stesso non era semplicemente un luogo dove fare il bagno, fare sport e curare la propria salute, ma era anche un luogo di studio e di relax. Intorno al centro della struttura le varie parti della stazione termale si trovavano nel seguente ordine: il “Calidarium”, il “Tepidarium”, il “Frigidarium” e il “Natatio”. Ci sono anche altre zone ed aree intorno alle due palestre.

Tomba Di Cecilia Metella. Questo monumento venne costruito durante l’impero di Augusto in onore di Cecilia Metella, figlia di un console romano. E’ un mausoleo circolare sorto su una base quadrata, simile a quello dello stesso Augusto, soltanto più piccolo. Nel 1303 venne incorporato nel Castrum Caetani e divenne la torre principale di quella fortificazione.

Nel corso del II e I secolo a.C. fu trasformato in "quartiere residenziale" dell'aristocrazia romana. In questo periodo è stata costruita la Casa di Grifi, famosa per i suoi dipinti. Sotto l'imperatore Augusto il colle del Palatino divenne la sede ufficiale del potere avviando un programma di costruzione di palazzi imperiali, opere di ristrutturazione ed ampliamento di edifici costruiti dagli imperatori precedenti.

Villa Dei Quintili. La Villa dei Quintili era la residenza più grande e sontuosa del “subirmium” romano. Il nucleo originario apparteneva ai fratelli Quintili, consoli nel 151 d.C. e fu allargato quando la villa divenne una proprietà imperiale sotto l’imperatore Commodo, che amava vivere qui nella campagna pacifica e nel bagno termale della villa.

Cosa sono oggi le Terme di Caracalla, la Tomba di Cecilia Metella e la Villa dei Quintili?

Attualmente nelle Terme di Caracalla possiamo vedere altre zone e aree intorno alle due palestre. Anche se adesso sono rimaste solo le pareti in mattoni e grandi volte collassate, ancora si conservano i resti che secoli fa, hanno dato splendore a queste sorgenti. Nonostante il passare del tempo e i saccheggi, ancora si conserva la pianta degli edifici e una buona parte delle pareti che formavano il perimetro.

Passeggiando per la tradizionale Appia, troviamo la Tomba di Cecilia Metella esattamente nel luogo dove morì la ribellione di Spartaco. Questo è un imponente monumento molto caratteristico di questa strada, è stato costruito in onore di Cecilia Metella, figlia del console Quinto Cecilio Metella che ha conquistato Creta sconfiggendo i pirati del Mediterraneo.

La Villa dei Quintili divenne proprietà dello Stato nel solo 1986. Attualmente questo sito archeologico è una "casa museo" con fregi in marmo e sculture che ornavano la villa in passato. Il complesso monumentale sorge nella campagna romana e offre un panorama che, attraverso il tempo, ha ispirato molti artisti famosi.

Curiosità sulle Terme di Caracalla, Tomba di Cecilia Metella e Villa dei Quintili

Sapevi che le Terme di Caracalla sono state la struttura più imponente costruita in tempi antichi? Sono state rivestite di marmo e decorate con opere d'arte. Più tardi, sono state superate in estensione dalle Terme di Diocleziano, che, nonostante le dimensioni non sono riuscite ad eguagliarne lo splendore.

Sapevi che la Tomba di Cecilia Metella ha una forma circolare con un diametro di 29,5 metri di lunghezza e 11 metri di altezza? Si trova sulla strada che collegava Roma a Napoli ed è stata costruita tra il 312 e il 310 aC sotto la guida di Appio Claudio il Censore.

Sapevi che grazie ad alcuni tubi di piombo trovati nel XIX secolo, è stato possibile attribuire ai fratelli Quintili la proprietà di questa villa? In questi tubi sono stati scritti i nomi di questi consoli romani.

Perché visitare le Terme di Caracalla, la Tomba di Cecilia Metella e la Villa Quintili

Perché visitare le Terme di Caracalla? Perché considerando la data di costruzione, sono un meraviglioso esempio di architettura, inoltre avevano sistemi di approvvigionamento idrico, riscaldamento e scarico molto efficaci. Stufe a legna di grandi dimensioni sono state usate per riscaldare non solo l'acqua, ma anche il pavimento e le pareti dei bagni.

Perché visitare la Tomba di Cecilia Metella? Perché questo mausoleo è stato il più importante nel Medioevo quando papa Bonifacio VIII lo dona alla sua stessa famiglia, la famiglia Caetano, che ha usato l'edificio includendolo nel suo castello come torre di difesa e sorveglianza per controllare il passaggio dei commercianti e così raccogliere le tasse.

Appena fuori città, tra via Appia Antica e Via Appia Nuova, si trova la Villa dei Quintili che offre ai visitatori la possibilità di una passeggiata all'aria aperta attraverso i resti di questa magnifica villa romana. Nella zona che circonda la Villa sono stati trovati reperti di grande valore storico, lo stesso edificio, che è stato costruito intorno ad una grande piazza è uno dei gioielli di via Appia.

Altre attrazioni nella zona

A poca distanza dalle Terme di Caracalla si trova il Circo Massimo, il più grande edificio creato per la realizzazione di spettacoli nell’antichità oltre ad essere uno dei più grandi di tutti i tempi. In questa stessa area si trova il Palatino che è il più antico sito archeologico della città e una parte importante della Roma imperiale.

Nella tua visita a Roma, non può mancare una vista al Colosseo, Palatino e Foro Romano, un viaggio nel tempo per trovare i resti più importanti dell'antica Roma dove potrai verificare il genio architettonico di questa civiltà. È possibile effettuare una visita congiunta al Colosseo, Foro Romano e Palatino.

I clienti che hanno prenotato questo museo hanno prenotato anche:

Informazioni Utili

Orari

Terme di Caracalla - aperto dalle 9.00, chiuso il Lunedì pomeriggio.

La biglietteria chiude un’ora prima del tramonto:
30 marzo - 31 agosto chiusura alle 19.15
1 - 30 settembre chiusura alle 19.00
1 - 30 ottobre chiusura alle 18.30
31 ottobre - 15 febbraio chiusura alle 16.30
16 febbraio - 15 marzo chiusura alle 17.00

Indirizzo e Mappa

Terme di Caracalla: Via delle Terme di Caracalla, 52

Vedi la mappa

Mostre

Mostre previste all'interno del museo:

Terme di Caracalla: nessuna mostra prevista.

Raggiungi comodamente i musei con i nostri servizi di transfer!
Servizio di Transfer
SERVIZIO DI TRANSFER
Prenota Ora